lunedì 8 luglio 2013

Anime in Bianco e Nero - Un mondo tutto da scoprire



Esiste un settore dell'animazione giapponese poco noto in Italia. Esso è il mondo del bianco e nero, delle prime serie tv prodotte negli anni '60, di cui si conoscono principalmente solo alcune informazioni generiche ripetute in molti libri e siti web.



Grazie alle nuove tecnologie, ai fan degli anime presenti in tutto il mondo e all'opportunità offerta da uno spazio web libero come questo blog, è finalmente possibile approfondire e divulgare importanti informazioni e approfondimenti sull'animazione giapponese in bianco e nero, all'interno della quale si nascondono sorprendenti opere legate ad importanti fumettisti come Osamu Tezuka (Astroboy, La principessa Zaffiro, Black Jack) e Shotaro Ishinomori (autore di Cyborg 009 e maestro di Go Nagai), nonché i primi importanti passi nel mondo dell'animazione effettuati da registi fondamentali per gli anime, come Osamu Dezaki (Lady Oscar, Remì, Caro Fratello, Jenny la tennista, Black Jack), Rin Taro (Capitan Harlock, Galaxy Express 999, Chobin), Yoshiyuki Tomino (Gundam, Zambot 3, Daitarn 3, Il Tulipano Nero), Isao Takahata (Heidi, Una tomba per le lucciole, la prima serie tv di Lupin III), Hayao Miyazaki e Gisaburo Sugii (Il grande sogno di Maya, Touch - Prendi il mondo e vai, Street Fighter II Victory).

Non mancano nemmeno i nomi di eccellenti e amatissimi animatori come Shingo Araki (Goldrake, Lady Oscar, Cavalieri dello Zodiaco, Bia la sfida della magia), Kazuo Komatsubara (Goldrake, Devilman, Capitan Harlock, Galaxy Express 999, Forza Sugar) e Akio Sugino (Rocky Joe I e II, Remì, Caro Fratello, Black Jack).

Come anticipazione ad una serie di articoli sul tema che verranno pubblicati in questo blog nei prossimi mesi, si segnala la sigla di testa della prima serie tv dedicata ai Cyborg 009, prodotta nel 1968 dalla Toei in 26 episodi (inediti in Italia), trasmessi in Giappone dal 5/4/1968 al 27/9/1968, e pubblicati in dvd in madrepatria.
Oltre a quella sigla sorprendente per dinamismo ed efficacia spettacolare, la prima serie tv dei Cyborg 009 può vantare tra i nomi degli sceneggiatori che firmano i vari episodi, la presenza di Masaki Tsuji, nome sconosciuto ai più, ma proficuo ed importante sceneggiatore di serie tv basate sui personaggi di Go Nagai come Devilman, Cutie Honey (inedita) e Dororon Enma-Kun (inedita). Oltre ad esse, Tsuji si occupa di sceneggiare episodi di molti anime famosi in Italia, come Uomo TigreMimì e la nazionale di pallavolo, LamùBia la sfida della magia, Vultus VDaltanious, Dr. Slump e Arale (prima serie tv) e, più recentemente, Detective Conan.

Le sorprese offerte dall'animazione giapponese in bianco e nero sono appena iniziate!

Nessun commento:

Posta un commento